Quest’anno la crisi e l’aria di recessione che si respira spingerà gli italiani a tirare la cinghia, sopratutto per spese secondarie, come possono esserlo i viaggi. Quindi probabilmente si vedrà ridotta la quota di viaggi all’estero o per le settimane bianche, prediligendo mete meno esotiche, ma non per questo altrettanto affascinanti. Se anche voi state pensando a una meta meno costosa, che ne dite dell’Umbria? Il Capodanno in Umbria permette di visitare il cuore verde d’Italia, dove sarà possibile scoprire alcuni borghi incantati, che, se molto interessanti tutto l’anno, con l’atmosfera natalizia acquistano un fascino particolare. Come dimenticare il presepe vivente di Marcellano, creato in un borgo medievale, che sembra fatto apposta per questa manifestazione? Oppure Ferentillo, Petrignano di Assisi, e molti altri ancora! Inoltre è possibile partecipare a manifestazioni e degustazioni, come Festivi calici a Montefalco, o a degustazioni di vini e formaggi a Corciano, e molto altro ancora! Non vi resta che prenotare un agriturismo o bed and breakfast in Umbria, e godervi queste festività natalizie!