Il prestito ai dipendenti

Il dipendente con un lavoro a tempo indeterminato e quindi con busta paga è agevolato nel richiedere un qualsiasi prestito o mutuo per l’acquisto, gli istituti bancari e le finanziarie sono tranquilli per la restituzione del prestito, garantito da un sicuro stipendio del richiedente.

Spesso per il prestito a dipendenti, si sfrutta la formula collaudata della cessione del quinto dello stipendio, che preveder il prelievo della somma da restituire sottoforma di rata decurtata dallo stipendio direttamente dal datore di lavoro e inviata all’ istituto creditore.

Recentemente la formula di cessione del quinto dello stipendio è stata estesa anche a i pensionati IPOST, INPDAP e INPS, rendendo possibile il prestito anche a queste categorie di potenziali clienti. La richiesta in questo momento è molto alta, sia per acquisto di immobili, che per il cambio dell’automobile, ma anche per altri bisogni come un imminente matrimonio.