Tendenza tassi di interesse 2008

La tendenza dei tassi di interesse nel 2008 sarà dettata come sempre dall’andamento dei tassi di riferimento europei e Americani, in Europa il tasso di riferimento si chiama Euribor ed è stabilito giornalmente dalla Banca Europea. La convenienza tra lo scegliere un mutuo a tasso fisso e un mutuo a tasso variabile sta appunto nel momento economico che stiamo vivendo.

In periodi dove c’è evidente pericolo di recessione come al momento attuale negli USA, i tassi di riferimento vengono calati dalle banche centrali e viene immessa liquidità nel sistema creditizio, in modo da dare fiato all’economia e agli investimenti, ne consegue che calando i tassi si riferimento, calano di conseguenza anche le rate dei mutui a tasso variabile che ad esso ne sono legati.

Il mutuo a tasso fisso invece è conveniente in periodi economici che vedono alzarsi l’inflazione, con conseguente aumento dei tassi di riferimento da parte delle banche centrali e altrettanto conseguente aumento dei tassi variabili ad essi legati, quindi in questi periodi scegliere un tasso fisso è molto vantaggioso in quanto le nostre rate del mutuo non aumenteranno.