I pensionati, iscritti all’Inps o all’Inpdap, che abbiano lavorato nel settore pubblico, statale o privato, hanno la possibilità di richiedere un prestito facendo riferimento a Prestiti a Pensionati.

Il finanziamento a Pensionati, può essere chiesto anche se ci sono vecchi mutui in atto, per cui le condizioni risultano essere favorevoli, con rate dagli ammontare inferiori, esistono due dominanti tipologie di prestito : Prestito Personale e Prestito con Cessione del Quinto dello Stipendio, logicamente sono stati pensati alcuni limitazioni, quali l’età del richiedente, l’ammontare ed il tipo di pensione.

Questa forma di prestito fa riferimento ai pensionati che abbiano lavorato nel settore pubblico, statale, privato, varie forme di prestito si rivolgono soprattutto ai pensionati che siano associati ad alcuni dei principali istituti di previdenza sociale, quali inps e inpdap, prospettando mutui con condizioni positive per coloro che hanno necessità chiedere una definita capitale.

Il Prestito a Pensionati, come ricorda l’espressione medesima, è un mutuo indirizzato a coloro che riscuotono una pensione, e che quindi non fanno più parte del mondo del lavoro, ha le peculiarità di un finanziamento intenzionalmente pensato per questa precisa categoria di individui avendo la possibilità di prospettare condizioni convenienti per il mutuatario che ne farà richiesta ad un istituto finanziario  quindi una straordinaria occasione per i pensionati ed abbia bisogno di domandare un preciso cifra per propri problemi ed esigenze.